Lo scorso 08 maggio 2021 si è svolta l'Assemblea Ordinaria dei Soci del CAV - Mola di Bari ODV convocata, ai sensi del vigente Statuto Sociale, per l'approvazione del Rendiconto 2020 e del Previsionale 2021; Tra i punti salienti e meno tecnici vi è la "Relazione del Presidente" che ha il compito di fare sintesi dell'anno trascorso e tracciare le linee guida per l'anno sociale successivo, seguendo, inoltre, le indicazioni del Consiglio Direttivo. Di seguito viene riportato il contenuto integrale della relazione tenuta e approvata all'unanimità dai Soci.


Carissimi soci,

quest’anno, diversamente dagli altri anni, più che fare il sunto di quanto accaduto nel corso di questo anno sociale 2020 e indicare prospettive per l’anno sociale 2021, voglio condividere alcune riflessioni che il momento attuale c’impone.

Quello di oggi è il primo Bilancio che approviamo a seguito dell’assemblea elettiva chiamata a nominare il nuovo Consiglio Direttivo e che dà formalmente inizio a questo mio secondo mandato come Presidente. Per l’enorme fiducia che mi avete accordato vi ringrazio davvero di cuore.

Il momento delle “elezioni” del Direttivo, le prime elezioni che questa associazione ha tenuto dal momento della sua costituzione nel 2017, e soprattutto attraverso gli incontri che abbiamo fatto in preparazione a queste, ci siamo esercitati e abbiamo imparato a “sognare insieme”. Già in questi mesi, dopo aver condiviso il metodo, abbiamo potuto avviare una serie di progettualità tali da rendere già attuabili i nostri obiettivi. Abbiamo sognato e disegnato il futuro della nostra “CASA”, di come vogliamo portare avanti la nostra missione e come, sempre insieme, vogliamo porre al centro di ogni nostra azione il bene comune inteso come servizio incondizionato nella tutela della Vita. 

Un anno, il 2020, che ha visto implementare il nostro impegno sociale in maniera esponenziale: dall’avvio della pandemia da Covid-19 non ci siamo fermati neppure un secondo e, da subito, abbiamo compreso quanto stare accanto agli ultimi fosse un’urgenza non derogabile ad alcuno. Mentre molte realtà, anche enti socio – assistenziali del nostro territorio, hanno dovuto chiudere, con coraggio, le volontarie del CAV hanno continuato ad offrire assistenza e sostengo a tutti gli utenti che si sono rivolti alla nostra associazione. È sempre stato garantito ogni servizio e, con spirito di adattamento impensabile, ciascuno ha dovuto abilitarsi a nuove competenze digitali perché gli altri avevano comunque bisogno di noi.

I numeri di questa pandemia sono negli atti delle assistenze che nel 2020 sono triplicate rispetto al passato. Sempre nuove e svariate richieste sono giunte e nessuna è andata persa o non ha trovato accoglimento. Nessuna persona è tornata a casa senza trovare da parte vostra una carezza di consolazione.

La nostra “CASA” - Associazione è divenuta sempre più luogo di rifugio, consolazione, assistenza, silenzio operoso, ma soprattutto amore. Amore che, come direbbe San Paolo, è paziente, è benigno; non è invidioso, non si vanta, non si gonfia, non manca di rispetto, non cerca il suo interesse, non si adira, non tiene conto del male ricevuto, non gode dell'ingiustizia, ma si compiace della verità.

Perché in questa brevissima relazione quest’anno non parlo di numeri, iniziative e risultati, elementi che restano sullo sfondo e che sono sotto gli occhi di tutti? Perché voglio indicare, a me in primis e a tutti noi, una meta alta e altra, che non è verificabile coi dati: noi, qui, siamo e vogliamo essere gente felice perché ci sentiamo amati dalla Vita e vogliamo restituire parte di quell’amore riversato in noi.

Vogliamo, anche in questo tempo di prova a causa della Pandemia, cantare la bellezza della Vita, tenere fisso lo sguardo sulle cose autentiche e impegnarci perché nessuno resti solo.

Grazie a tutti i Soci e i Volontari del Centro di Aiuto alla Vita – Mola di Bari ODV per quello che fate ma soprattutto per quello che siete. 

Giovanni Gallo - Presidente CAV Mola di Bari ODV

 

Maggio 2021 - Gruppo CAV Mola di Bari ODV

Locandina "Iaive na vóelte" 2021

Ritorna anche per l’estate 2021 l’iniziativa del “Centro di Aiuto alla Vita - Mola di Bari ODV”, rivolta a ragazzi di età compresa tra i 7 e gli 11 anni, denominata "Iaive na vóelte".  Quattro incontri che si terranno durante il mese di giugno per raccontare storie attinte dal patrimonio culturale Molese che oggi sono tramandate sino a noi grazie al ricordo dei nostri nonni.

Quattro storie in dialetto molese, una per ogni appuntamento, che saranno poi “tradotte” in lingua corrente e quindi trasposte in immagini, per mezzo di attività didattiche e laboratoriali, al fine di restituire visivamente e artisticamente il tutto quanto hanno ascoltato.

Per accedere all’iniziativa, che si terrà presso lo spazio – giardino della sede associativa, è necessario prenotarsi per ogni singolo appuntamento e saranno ammessi partecipanti sino ad un numero max di 15 persone. Per informazioni e prenotazioni telefonare al 080 7983855 il mercoledì e il venerdì dalle 18.00 alle 20.00.

 

Si è tenuta domenica 16 maggio la prima “Passeggiata Culturale” della stagione Estiva 2021, promossa ed organizzata dal “Centro di Aiuto alla Vita – Mola di Bari ODV”, dando ufficialmente avvio alla programmazione culturale che l’associazione intende promuovere per questo periodo.

Le “Passeggiate Culturali”, occorre sempre precisarlo, non sono un obiettivo per la nostra associazione ma semplicemente un mezzo, molto efficace possiamo aggiungere, per incontrare in maniera costante il territorio in cui opera il CAV.

Infatti, grazie ad eventi e iniziative culturali, l’associazione si propone d’intercettare possibili sostenitori, soci e soci volontari, quindi si rivolge tutti perché gli obiettivi perseguiti siano condivisi e sostenuti dalla cittadinanza favorendo forme di sostegno attraverso donazioni volontarie e il 5 per 1000.

Sempre grazie a queste iniziative è possibile intercettare e proporsi a quelle mamme, e famiglie, che possono trovare nel CAV un’opportunità e un’occasione di speranza: il CAV è nato per offrire sincero sostegno della natalità e supporto sociale alle famiglie che nell’associazione trovano qualcuno disposto ad ascoltare i loro bisogni.

 Le “Passeggiate Culturali” in programma per l’Estate 2021 sono le seguenti:

Domenica 16 maggio | ore 10.00 – “Mola nel 1745”

Sabato 12 giugno 2021 | ore 18.00 – “Mola nel Ventennio”

Sabato 24 luglio | ore 18.00 – “Alla scoperta di Cozze”

Sabato 10 luglio | ore 18.00 – “Le Antiche Ville”

Domenica 25 luglio | ore 18.00 – La costa a Sud di Mola (e San Giovanni “de fora”)

Martedì 10 agosto | ore 17.30 – “Il percorso della Peste del 1690-1692” (in coll. Confraternita di San Rocco)

Sabato 18 settembre | ore 18.00 – “La villa Romana imperiale”

 

 


PER SOSTENERCI...

ATTRAVERSO IL 5 per 1000

su tutti i modelli per la dichiarazione dei redditi (Modello Unico, 730, CUD ecc.) compare un riquadro appositamente creato per la destinazione del 5 per mille.Basta scegliere quella dedicata al “Sostegno delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale” , firmare e scrivere il nostro numero di codice fiscale: 93477100726.

 

CON UNA DONAZIONE TRAMITE BONIFICO BANCARIO *

INTESTATO A: Centro di Aiuto alla Vita – Mola di Bari ODV

IBAN: IT45 B030 6909 6061 0000 0151 214 (Banca Intesa San Paolo)

CAUSALE: Erogazione Liberale o Donazione

*Ricordiamo che le somme donate possono essere detratte dall’imposta sui redditi, ai sensi della vigente normativa.

Lezioni di Storia Molese 2021

Dopo la brusca interruzione dell’edizione 2019/2020 di “Lezioni di Storia Molese” a causa della pandemia da Covid-19, ritorna l’atteso evento con “la Storia e le storie” della nostra Mola di Bari.

In una versione tutta estiva, grazie a ben otto incontri, la 3a edizione del ciclo d'incontri di storia locale, sarà arricchita dalla presentazione di studi e ricerche inedite che, grazie ai relatori coinvolti, ci permetteranno di aggiungere ulteriori tasselli a quella che è la conoscenza dei fatti storici del nostro paese.

«Se nell’edizione 2019/2020 si è voluto porre più attenzione all’aspetto cronologico degli incontri per offrire una prima “infarinatura” circa la storia di Mola - spiega il curatore dell’iniziativa prof. Francesco Spilotros, – per questa terza edizione si è inteso mettere in evidenza il frutto dello studio e della ricerca, personale soprattutto, dei relatori. La condivisione delle informazioni può, così, rappresentare uno stimolo a proseguire nel lavoro di ricerca perché la “nostra Storia” è ancora tutta da scoprire e contenuta nei documenti che alle volte, come accaduto per “i Capodieci ritrovati”, sono stipati in cantina.»

L’iniziativa, quest’anno tutta in versione estiva, è patrocinata dal Comune di Mola di Bari e, grazie a questo, gli incontri si terranno, nel pieno rispetto delle normative e prescrizioni anti-contagio, presso il Chiostro di Santa Chiara, in via C. Battisti n. 22 – 70042 Mola di Bari alle ore 19.00 nelle date programmate nel calendario. L’iniziativa è gratuita, per info: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

COMUNICATO STAMPA

LOCANDINA

 

Il Centro di Aiuto alla Vita – Mola di Bari ODV è un’associazione di volontariato e, prima ancora di questo, è un’esperienza di solidarietà tra persone orientata a prevenire e superare le cause che potrebbero indurre una donna, o una coppia, all’interruzione volontaria di gravidanza attraverso un’azione di amicizia e sostegno. Che nessuna donna sia indotta a rinunciare al proprio bambino perché non ha trovato qualcuno disposto a tendergli una mano: questo è ancor oggi l’obiettivo che ci poniamo nell’operare nel “Centro di Aiuto alla Vita” e che proponiamo di condividere anche a nuovi volontari.

CAV e Volontariato: un’esperienza di prossimità. È un ciclo di cinque incontri di aggiornamento per coloro che già sono volontari nell’associazione ma funzionale anche a chi intende intraprendere un’esperienza di volontariato senza esperienze pregresse. Non sono richiesti prerequisiti per l’iscrizione e, considerata la condizione emergenziale determinata dall’epidemia in atto da Covid-19, gli incontri si terranno sulla piattaforma ZOOM dalle 15.30 alle 17.00 nelle date stabilite. Per iscriversi è sufficiente compilare il modulo online: https://forms.gle/oWL8AU5cAhvd5tgy5 .